Il Consigliere Farina: «non smettiamo di opporci alla malavita»

In occasione dell’anniversario della morte di Giovanni Falcone, ho preferito non esprimere il mio cordoglio.

Tra tanti commenti volti a intercettare facili plausi, ho ritenuto più consono ricordare quella drammatica scomparsa nel silenzio e nella riflessione personale.

A distanza di quasi un ventennio, la morte dell’indimenticato uomo di legge pesa ancora sull’animo di noi italiani. Continuare a lottare conto le associazioni mafiose è l’unico atto con cui dobbiamo impegnarci a rendere giustizia ai morti causati dalla malavita.