Gli uomini sanno realmente comunicare i propri pensieri?

Il primo assioma della comunicazione è che “non possiamo non comunicare”.

Ma conosciamo qualche tecnica di ascolto attivo?

Sappiamo utilizzare strategicamente il potere della domanda?

Ci siamo allenati ad intercettare, con le nostre parole, le corde sensibili del nostro interlocutore?

La parola è magia, tecno-magia. la parola può essere reattiva, attiva e creativa. Solo quest’ultima ti consente di raggiungere realmente gli obiettivi che ti poni all’inizio di un discorso. Viviamo e cresciamo in un mondo di relazioni, e lo strumento per governare al meglio queste relazioni, siano esse di affetto o di affari, è la comunicazione (e il dialogo) efficace.